Wolftraud De Concini

Nata a Trutnov (Boemia, Repubblica Ceca) e cresciuta in Germania, vive dal 1964 in Italia. Dopo aver realizzato oltre 30 pubblicazioni di carattere storico-artistico-turistico, nel 2013 ha pubblicato la sua prima opera letteraria: Boemia andata e ritorno (Publistampa, Pergine Valsugana) in cui si riallaccia alle sue radici boeme. Con “Le scarpe di Klara” ritorna in Boemia che lei considera la sua patria. Pilsen/Plzeƈ, Praga/Praha, Karlsbad/Karlovy Vary, Theresienstadt/Terezín in Repubblica Ceca e infine Riga in Lettonia fanno da sfondo a un racconto di ispirazione biografica.

> Giovedì 14 giugno, alle 19