Renzo Francescotti

Ha al suo attivo oltre cinquanta libri di poesia, narrativa, saggistica storica, letteraria ed artistica. In dialetto ha pubblicato tra l’altro: La Guèra dei Carnéri (1976, Premio “Perale”) e Cantada disperada (1995, Premio “Aque slosse”). Nella poesia in italiano ha vinto il Premio “Bolzano” con Morte di Manitou (1978). La sua notorietà ha varcato i confini nazionali con la raccolta di versi Saguaro (1992), tradotta in Messico due anni dopo e tradotta anche negli Stati Uniti, (2003) e con due libri di poesia: Trent’anni di versi (1995) e Celtica (1998, entrambi tradotti in Romania). È presente in importanti antologie nazionali come Poesia dialettale dal Rinascimento a oggi (1991) e Il pensiero dominante (2001), entrambe edite da Garzanti. Sue poesie in dialetto trentino sono state incluse – tradotte in inglese – nell’antologia Dialect Poetry of Northern and Central Italy (Legas, New York, 2001).


> Domenica 15 giugno, ore 15.30